Palazzina Gialla Lyrics

Scarda

Tormentone

Lyrics to Palazzina Gialla
So cosa tieni dentro quel cassetto
Che stamattina non hai fatto il letto
Ti sei vestita male per studiare
Ma appena fuori tornerai a brillare
Tu più sei dentro ed io rimasto fuori
Dal posto in cui prima ti portavo i fiori
Anche se ti sembrava un gesto bello
Ora so che non ti bastava solo quello
E che alla fine non mi sono impegnato
Dopo lo sai quanto mi sono pentito
Non l'ho cercato per non essere perdente
E invece ho perso senza aver giocato niente

E forse adesso tu ti meriti questo
Mi sveglio che ti penso al buio pesto
E guardo la tua palazzina gialla
Quando ci passo con il cuore a galla
Fra le domeniche e gli aperitivi
Le serie in streaming e le cose che scrivi
Sicuro stai vedendo qualcun altro
Ed io coglione che ti scrivo affranto
Perché da soli non riusciamo a starci
Il bello è sempre stato somigliarci
Ti penserò sotto alla luna piena
TI penserò guardando un'altra schiena
Le nuvole cambiano forma
E lo fanno spesso
E noi forse insomma
Facciamo lo stesso

Anche se il tuo caffè non è perfetto
A me però piaceva nel tuo letto
Cosa fai prima di andare a dormire
Quanto ci metti per vestirti ed uscire
E andare nei locali a bere
Metti incontro pure a certe sere
Che la città quando hai qualcuno in testa
Diventa piccola come una festa
Tre milioni e mezzo di invitati
Tre milioni di telefoni usati
Con dentro i video che non dovevi fare
Messaggi e foto che non vuoi più guardare

E forse adesso tu ti meriti questo
Mi sveglio che ti penso al buio pesto
E guardo la tua palazzina gialla
Quando ci passo con il cuore a galla
Fra le domeniche e gli aperitivi
Le serie in streaming e le cose che scrivi
Sicuro stai vedendo qualcun altro
Ed io coglione che ti scrivo affranto
Perché da soli non riusciamo a starci
Il bello è sempre stato somigliarci
Ti penserò sotto alla luna piena
TI penserò guardando un'altra schiena
Le nuvole cambiano forma
E lo fanno spesso
E noi forse insomma
Facciamo lo stesso
Songwriters:
Publisher:
Powered by LyricFind