Lyrics to Indifesi
Ho visto cose che,
voi disumani immaginate
vieni a chiedere, ancora “qui che cosa fate”
no non credere,
che non mi manchi la mia terra
ma quella prima che fosse preda della guerra
e non ce l’ho con te,
ma davvero la storia insegna
ti ricordi degli indiani ora in riserva?
Ed ogni minoranza chiusa in gabbia tipo belva
davvero credi serva o che basti un processo di Norimberga

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Ed ho pagato un milione
per dare a moglie e figli un posto migliore
siamo ammassati affianco a me c’è chi muore
forse è Caronte che comanda il barcone
in Libia, ho messo in gioco la mia vita
scappare oppure morire suicida
accetto la sfida mercante sono pronto pure a darti la mia carne, una libbra!

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Io chiedo asilo
ma perché pensi che per forza venga a far casino?
ci sono stronzi di tutte le razze, ma le persone brave anche e qua com’è che guardano tutti me e puntano il dito.
amico, sì io vorrei essere tuo amico
amico…sì…capito?
guardami dentro non in viso
fammi un sorriso, in barba a chi non c’ha diviso e mi voleva inviso

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Dammi del “negro”
manco più caso ci faccio ma me ne frego
l’amore è cieco ed è l’astio che ciba l’ego
fondale del mediterraneo cimitero
combatti per la pace?
ossimoro
creano culti, religioni, fazioni per darci a bere un grosso equivoco
tu chiami ostile ogni tuo simile
siamo il terzo mondo in un podio che non dovrebbe esistere

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Non chiederti “ma qua chi ci difende” ?
Stanotte poi ci porteranno via
Io che non so il futuro cosa sia
Domani qua ci manderanno via

Ho visto cose che,
voi disumani immaginate
vieni a chiedere, ancora “qui che cosa fate”
no non credere,
che non mi manchi la mia terra
ma quella prima che fosse preda della guerra
e non ce l’ho con te,
ma davvero la storia insegna
ti ricordi degli indiani ora in riserva?
Ed ogni minoranza chiusa in gabbia tipo belva
davvero credi serva o che basti un processo di Norimberga
Songwriters:
Publisher:
Powered by LyricFind