Lyrics to Ancora Camminando
Ancora Camminando Video:
1) Che cosa resta cosa ricordi
Che cosa avrai imparato
Andare avanti andare indietro
passeggiare fra il passato

E il tuo futuro è un'astronave
un cielo da esplorare
non devi aver paura di volare.
E quando tutto sembrerà
difficile e un po' strano
non guardare dietro
alza il bavero e vai lontano.

Ogni dolore ogni sconfitta
ogni minuto andato
che ti segna le mani
che ti dona un segreto.
Fanne tesoro è il tuo cammino
il tuo segno sulla strada
abbi fiducia, è già mattino, è già rugiada.
E quando sentirai la solitudine bussare
apri la porta fai un sorriso e lasciala entrare.

E camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
E camminando camminando
questa notte passerà...
ascoltane il profuma si alza già.


2) Dal vivo (solo):
Che cosa resta cosa ricordi
Che cosa avrai imparato
Andare avanti andare indietro
passeggiare fra il passato

E il tuo futuro è un'astronave
un cielo da esplorare
non devi aver paura di volare.
E quando tutto sembrerà
difficile e un po' strano
non guardare dietro
alza il bavero e vai lontano.

Ogni dolore ogni sconfitta
ogni minuto andato
che ti segna le mani
che ti dona un segreto.
Fanne tesoro è il tuo cammino
il tuo segno sulla strada
abbi fiducia, è già mattino, è già rugiada.
E quando sentirai la solitudine bussare
apri la porta fai un sorriso e lasciala entrare.

Ma camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
Camminando ancora
questa notte passerà...
ascoltane il profumo si alza già.

Quante le carezze quante le emozioni
quante le vittorie quante le canzoni
quante sono le lacrime
che non hai mai capito
quanto gli schiaffi che hai dato e ricevuto
E le occasioni perse per dire e dare amore
Per ogni cosa ci vuol tempo non temere


Camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
Camminando ancora
questa notte passerà...
ascoltane il profumo si alza già

Camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
Camminando ancora
questa notte passerà...
ascoltane il profumo si alza già
ascoltane il profumo si alza già


3) Dal vivo assieme a Linard Bardill:
Che cosa resta cosa ricordi
Che cosa avrai imparato
Andare avanti andare indietro
passeggiare fra il passato

E il tuo futuro è un'astronave
un cielo da esplorare
non devi aver paura di volare.
E quando tutto sembrerà
difficile e un po' strano
non guardare dietro
alza il bavero e vai lontano.

Ogni dolore ogni sconfitta
ogni minuto andato
che ti segna le mani
che ti dona un segreto.
Fanne tesoro è il tuo cammino
il tuo segno sulla strada
abbi fiducia, è già mattino, è già rugiada.
E quando sentirai la solitudine bussare
apri la porta fai un sorriso e lasciala entrare.

E camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
E camminando camminando
questa notte passerà...
ascoltane il profuma si alza già.

Sag wie viele Küsse
Wie viel Illusionen
Siege, Niederlagen
Lieder und Visionen
quante sono le lacrime
che non hai mai capito
quanto gli schiaffi che hai dato e ricevuto
E le occasioni perse per dire e dare amore
Per ogni cosa ci vuol tempo, non temere

E camminando camminando
come vent'anni fa`
tutto ritorna e tutto se ne va.
E camminando camminando
questa notte passerà...
ascoltane il profuma si alza già


4)Tedesco:
Was bleibt, woran erinnerst du dich
Was wirst du gelernt haben
vorwärts gehen, rückwärts gehen
durch die Vergangenheit spazieren
Und deine Zukunft ist ein Raumschiff
Ein Himmel, den es auszukundschaften gilt.
Hab keine Angst zu fliegen
Und wenn alles etwas
Schwierig und merkwürdig scheint,
Schau nicht zurück
Stell den Kragen hoch und gehe weit (in die Ferne).

Jeder Schmerz, jede Niederlage,
Jede vergangene Minute,
Die deine Hand markiert
Die dir ein Geheimnis schenkt.
Mach daraus einen Schatz -
Es ist dein Weg,
Dein Zeichen auf der Straße!
Vertrau, es dämmert schon der der Morgen, es gibt schon Tau
Und hörst du die Einsamkeit an die Tür klopfen,
öffne sie, lächle und lass lass sie ein.

Und gehen gehen
Wie vor zwanzig Jahren
gehen gehen
Diese Nacht wird vorbeigehen.
Hör den Geschmack, der sich schon erhebt!

Sag wie viele Küsse
Wie viele Illusionen
Siege, Niederlagen
Lieder und Visionen
Wie viele Tränen,
Die du nie verstanden hast
Wie viele Schläge, die du gegeben und bekommen hast
und die verpassten Gelegenheiten um Liebe zu sagen und zu geben
Für all die Dinge braucht es Zeit, fürchte dich nicht.

(Grazie a Judith per questo testo)
Songwriters:
Publisher:
Powered by LyricFind